Castel dell’ Ovo e Chiaia


| Itinerario | Mappa |

Descrizione itinerario

La zona di Chiaia ebbe il suo massimo sviluppo nell’ ottocento, anche se fin dal XVI secolo le costruzioni sorsero numerose lungo il litorale fuori dalle mura cittadine. Alla fine del ‘700 la realizzazione della Villa Reale, oggi Villa Comunale, cambiò il volto di questa parte di Napoli, che iniziava ad affermarsi come meta turistica privilegiata (già nel 1838 aveva registrato circa 8000 presenze annue, un numero considerevole per l’ epoca). A partire dalla seconda metà del XIX secolo, con la costruzione del Rione Amedeo e l’ aperura delle eleganti strade che partono dalla piazza omonima, l’ area divenne subito il luogo prediletto dalla ricca borghesia del tempo. Anche in questo itinerario non mancano tracce di un passato remoto: Castel dell’ Ovo, antica fortificazione che si protende nel mare davanti a Santa Lucia e il parco Virgiliano, sono entrambi avvolti nell’ alone leggendario che tanto affscinò i viaggiatori del passato.


| Itinerario | Mappa |